0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Riso Carnaroli superfino "Riserva San Massimo"

7,90

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello

Spese di spedizione: gratis
Consegna prevista entro Giovedì 29/10

Riserva San Massimo

Riso 100% varietà carnaroli, coltivato in una riserva nel Parco del Ticino.
  • PAESE E LUOGO DI ORIGINE: Italia, Lombardia
  • PESO: 1 kg
  • MATERIA PRIMA: riso 100% varietà carnaroli, coltivato in una riserva nel Parco del Ticino
  • ASPETTO: i chicchi presentano un caratteristico colore giallo paglierino che deriva dalla lavorazione tradizionale con una unica sbiancatura senza impiego di prodotti chimici
  • PRODUTTORE: Riserva San Massimo - Gropello Cairoli (PV)
  • SELEZIONATO PERCHÈ: questo riso nasce all'interno della Riserva San Massimo, nel cuore del Parco del Ticino, in campi irrigati da abbondante acqua sorgiva e viene lavorato con tecniche sostenibili per la salute e per l'ambiente. Il processo di produzione avviene completamente in modo tradizionale. L'essiccazione viene effettuata a basse temperature con un moderno impianto a gas metano. Il riso viene quindi stoccato in silos arieggiati, come un tempo, senza alcun conservante, poi viene pilato in piccoli lotti. Il confezionamento avviene in atmosfera protetta
  • CURIOSITÀ: il riso Carnaroli della Riserva San Massimo nasce nel cuore del Parco del Ticino, nel comune di Gropello Cairoli (PV). Una Riserva, quella di Guido Antonello, che suscita l'interesse dell'Università di Pavia e di altri Enti territoriali per l'attuazione di programmi di conservazione ed educazione faunistica-ambientale. Un ambiente incontaminato che si estende per più di 500 ettari. Gli spazi naturali sono intervallati da aree agricole, filari di piante da frutto, prati marcitori e pioppeti. Un ambiente ricco di acqua e di biodiversità, dove convivono moltissime specie animali e vegetali. I campi più fertili vengono utilizzati per la produzione dell'autentico Carnaroli, coltivato nonostante la resa limitata, i tempi di produzione lunghi e la grande difficoltà di produzione
  • SUGGERIMENTI DI UTILIZZO: è un riso adatto ai migliori risotti per le sue grandi doti gastronomiche, in particolare l'elevato contenuto di amido che consente una mantecatura naturale, la bassa collosità e l'ottima tenuta di cottura